mercoledì 26 marzo 2008

Yamaha YZR 500 Photostory

Le moto da corsa che più mi piacciono sono le Yamaha. Un pò perchè hanno sempre proposto innovazioni molto interessanti sia con le due tempi che con le quattro, e un pò perchè le linee delle moto che hanno corso e che corrono tutt'ora uniscono, secondo me, oltre alla funzionalità anche una bellezza particolare. Nonostante non avesse la stessa capacità industriale della Honda, sua eterna nemica sulle piste di tutto il mondo e negli ultimi 30 anni, la Yamaha ha sempre affrontato "periodi bui" a viso aperto, spesso strappando alla nemica, piloti dotati di molto talento che sono poi diventati icone del motociclismo. I piloti più rappresentativi di questa Casa sono stati molti, tra cui in particolare Phil Read, Kenny Roberts, Eddie Lawson, Wayne Rainey, Luca Cadalora e Valentino Rossi. Scusate se ne dimentico qualcuno.

La sigla YZR, identifica le moto da corsa della casa di Iwata, e in questa foto potete vedere qual'è stata l'evoluzione delle moto a due tempi in 30 anni di storia.
L'ultimo campionato disputato da una moto a due tempi è datato 2001. Successivamente il testimone è passato alle moto a quattro tempi di 990 cc, dove la Yamaha, con la sua YZR-M1 ha vinto il campionato mondiale del 2004 e del 2005, anno del cinquantenario della Casa.
Dal 2007 il regolamento prevede la cilindrata di 800 cc, campionato che la Yamaha ha concluso al terzo posto con Valentino Rossi.
Se ci sarà tempo, cercherò di proporre foto più dettagliate delle singole moto, cercando di trovare altro materiale e anche schede tecniche con foto dell'epoca.

PS: cliccate sulla foto per vederla bene.

Foto : Performance Bikes

2 commenti:

Juannò ha detto...

La mia preferita è quella Eddie Lawson.

Ax-racing ha detto...

per me la piu' bella
e' la OWK1 coi colori factory

Alex

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...