lunedì 28 luglio 2008

Talamo #19

"Quando ero piccolissimo volevo essere libero.
Dagli ordini.
Dai gridolini della nonna.
Dal pasticcio di carne della Domenica.
Io ho sempre voluto essere libero.
La libertà è una cosa che non c'è sempre.
Non c'è sempre.
Ma quando sta con te ti fa respirare bene.
Ti fa stare forte e però buono.
Come una giornata in campagna a pescare le rane.
Come una serata davanti alla tv quando i genitori sono fuori.
La libertà non la puoi mica toccare.
O spiegare.
Neppure regalarla.
La puoi soltanto aspettare.
E riconoscere.
E stare contento quando c'è.
Io, oggi che il tempo è passato e la nonna è andata via,
ogni tanto prendo la moto, e vado in giro.
E mi sento libero.

Vado piano. Guardo in giro.

Annuso i profumi e il diesel dei camion.
Cambio le marce e cambio strada.
La motocicletta è la mia libertà."

Carlo Talamo

6 commenti:

Gandalf ha detto...

ohi, acquistato casco e guanti (foto sul mio blog)

la moto e' dal conce, manca solo la targa ed i doc...

dovro' fare 1000km di rodaggio in 10 giorni 9weekend compreso spero) prima di partire: praticamente nei prox giorni 9appena arriva targa) vivro' in moto :-)

Francè ha detto...

ho provato a scrivere sul tuo blog per avere info...ma non andava...mi diceva errore...boh!

vado a vedere la robba! 1000 km di rodaggio si fanno subito dai!

daniele ha detto...

Niente di più vero!La moto è libertà,divertimento e passione.Non importa cosa tu abbia sotto il culo,l'importante è andare...

Dave67 ha detto...

si... a volte la moto ti da un senso di libertà... unico !

Francè ha detto...

Ragazzi è esattamente come dite voi ;)

toofastforu ha detto...

uaaaaaaaaaaaaa che parole!! Carlo era davvero un mito... uno che la viveva come si deve... come dicevamo ieri sera... splendido

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...