mercoledì 27 gennaio 2010

Kawasaki Z1 RCM-124 by Sanctuary Tokyo West

La splendida Kawasaki Z1 900 che vi mostro oggi è stata realizzata da un altro atelier nipponico che fino ad ora non avevo mai menzionato e che va ad aggiungersi ai già noti, per i frequentatori di questo blog, Advantage e Auto Magic.
La ricetta che accomuna questa special alle altre realizzazioni già viste al Cafè è ormai consolidata: prendete una splendida maxi nipponica degli anni '70-'80 ed oltre a leggere modifiche estetiche, miscelate il tutto con una prestigiosa e raffinata componentistica moderna.
Il risultato è sotto i vostri occhi: questa Z1 900 non sembra assolutamente nata 40 anni fa!

Le modifiche che questi tuner giapponesi hanno effettuato su questa Kawasaki sono molteplici. Oltre alla nuova posizione di guida, spicca lo splendido andamento dei collettori "ad arco" che termina con uno scarico tondo in "Motogp style", i cerchi ITX di produzione nostrana e altri preziosi elementi italiani quali dischi freno Braking "wave" morsi da pinze freno Brembo.

Anche il retrotreno ha subito modifiche di un certo rilievo con l'adozione di due doppi ammortizzatori posteriori Ohlins e con l'installazione di un nuovo forcellone, verniciato di nero, che ospita una gomma posteriore di dimensioni decisamente più generose rispetto alla moto di serie.
Degni di nota anche elementi "secondari" quali le pedane verniciate di nero, gli indicatori di direzione "old look" ma decisamente azzeccati nelle linee da maxi anni '70 della moto, e la colorazione anodizzata del gruppo catena-corona-pignone.

Il propulsore, oltre all'adozione del nuovo impianto di scarico e di una nuova batteria di carburatori, ha una chicca che mi ha colpito davvero moltissimo: la colorazione della guarnizione della testata di colore rosso!

Davvero senza parole!

Francè










Foto: Sanctuary Tokyo West

12 commenti:

Il Nipote ha detto...

SBAV SBAV SBAV.....la prima Z in versione "da rapina"!!

Però con componenti e dettagli moderni...e lo stile e il fashino old style....


Lo sai vero Francè...che ti becchi del "bastardo" per aver postato due mezzi cosi belli uno dietro l'altro??

Grande però!!

L-Twin ha detto...

Ma nooooooooo!!!!!!

Per una volta che mi calmo, tu mi metti in risalto quest'arneseeee!!!!!!

Lucignolo!

toofastforu ha detto...

mamma miaaaaa!! bellissima!!

Il Nipote ha detto...

Bello vedere che non sono l'unico pronto ad "insultarti" per aver provocato forti pruriti alla mano destra...del gas.....

Littlejohn ha detto...

Argh...arf..grrrr...azz...porc.....minch...!!!!

Sembra un mezzo partorito da un fumettista per il suo nuovo supereroe giustiziere!

Bella, da tachicardia.

P.S. Francè, hai dimenticato di citare i miei preferiti: i ragazzacci di Ritmo Sereno!

Francè ha detto...

Mi fa piacere che questa Z1 abbia ricevuto cosi tanti consensi!

Littlejohn non mi sono dimenticato della Ritmo Sereno...semplicemente loro si occupano di moto europee, e non di jap!

Sono bravissimi anche loro ovviamente!

Littlejohn ha detto...

Hai ragione come sempre...non avevo colto la distinzione!

Un saluto a orecchie basse :(

Francè ha detto...

Littlejohn non dire cosi! ;)

Il Nipote ha detto...

Le orecchie basse di LJ sono perché cosi è più "aerodinamico"!!

E poi con questa Zeta davanti...ha le orecchie basse ma ha qualcos'altro mooolto alto!!

Francè ha detto...

ahahah ok ok!

Littlejohn ha detto...

;-)

Kevin ha detto...

Tres bie Tres Bien

very sweeet

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...